Come impermeabilizzare un terrazzo

Impermeabilizzare terrazzo Weber weberdry

Siamo ormai in autunno inoltrato e si sa che l’umidità, la pioggia e, presto, il gelo possono essere dannosi per chi ha un balcone o un terrazzo rivestiti con piastrelle (tipo gres, ceramica, vetro). Infatti se l’impermeabilizzazione non funziona a dovere possono crearsi infiltrazioni dannose che, penetrando in profondità, possono danneggiare irrimediabilmente tutti gli elementi con la conseguenza di dover di fare completamente la pavimentazione.

È bene quindi intervenire il prima possibile così da procedere con la giusta impermeabilizzazione senza togliere la pavimentazione esistente, risparmiando in denaro e tempo prezioso.

In questo caso per mantenere il design esistente del pavimento è necessario utilizzare prodotti impermeabilizzanti che vanno a creare film elastici trasparenti superficiali a lunga tenuta.

Fanno al caso nostro gli impermeabilizzanti poliuretanici di Weber Saint-Gobain.

Ecco la perfetta procedura di impermeabilizzazione di un pavimento esistente:

  1. Rimuovere ogni irregolarità del pavimento con weberfloor Planitec.
  2. Sul pavimento asciutto, procedere con l’applicazione del weberprim PUR tile impregnando un panno pulito e asciutto, passandolo su tutta la superficie.
  3. Dopo circa 1-2 ore e quando il fondo è asciutto e ancora appiccicoso versare la membrana liquida poliuretanica trasparente weberdry PUR trans (da stendere con rullo di spugna o con una spatola dentata) fino a coprire completamente il pavimento. Dopo 12 ore (non oltre le 18) procedere con l’applicazione di un altro strato.
  4. Se si desidera ottenere una superficie opaca applicare dopo 18-24 ore uno strato di weberdry PUR finish a rullo, con un consumo di circa 100 g/mq

Vuoi saperne di più sulla linea Weberdry e Weberfloor? I nostri esperti in Cover Diffusion sono a disposizione per rispondere a tutte le tue domante tecniche!


Fonte